Buone sensazioni

Il caldo estremo dell’estate Australiana ha indotto gli organizzatori a modificare il percorso anche della seconda tappa Tour Down Under (Norwood-Angaston, 122.1km). Un’altra giornata per velocisti, ma con alcuni saliscendi che avrebbero potuto rendere il finale più imprevedibile.

L’Astana Pro Team di Manuele Boaro ha provato ad animare la corsa, mettendo un uomo in fuga Zakharov e tentando di anticipare la volata con Sanchez, dopo che nel finale una caduta aveva messo fuori gioco il velocista della squadra, Ballerini.

Il capitano è riuscito ad ottenere un ottavo posto e a non perdere secondi preziosi in classifica generale. Anche Manuele, come i compagni, ha corso in modo attento e controllando la tappa:

Oggi è stata una buona giornata per me, anche se devo ammettere che le botte rimediate nella caduta di ieri iniziano a farsi sentire. Pensavo peggio, comunque”.

 

Photo credits Getty images

No Comments

Post A Comment