Tappa per velocisti ad Abu Dhabi

La seconda frazione dell’UAE Tour era disegnata per ruote veloci. Completamente piatta, è stata tuttavia tutt’altro che semplice a causa del forte vento che l’ha caratterizzata, spezzando il gruppo e rendendo più complicata la chiusura sugli uomini in fuga. Ripresi a meno di 15km dall’arrivo, il gruppo si è lanciato verso Abu Dhabi, per il previsto sprint, conquistato da Gaviria.

“Una giornata stressante, ma per fortuna noi dell’Astana siamo riusciti a proteggere il nostro leader, Gorka Izagirre, evitandogli pericoli e rischi di perdere secondi preziosi” commenta Manuele Boaro  “Domani ci attende invece una giornata dura, in particolare per l’impegnativo finale, con una ripida salita di 10km”.

Credits Bettiniphoto